TuoDi Supermercati

PROFESSIONISTI IN BENI CULTURALI - 37 borse di tirocinio. Brolo partner del progetto "Ar.Tù"

giovani_EuropaIl bando, le prospettive e per informazioni l'Eurodesk di Brolo.

Tempio-GrecoIl Comune di Brolo allarga  l'operatività di quello che all'origine era lo sportello Eurodesk  guardando ai nuovi progetti europei, ed attivizzando una rete di collegamenti e partneriati in grado di offrire prospettive di formazione ed occupazione ai giovani in cerca di occupazione.

Tra queste opportunità anche queste 37 borse di tirocinio nell'ambito dei Beni Culturali ottimizzate dal Collegio Universitario ARCES, che per il 2011-2012, promuove il progetto di Mobilità Leonardo da Vinci “AR.TU.’ - empowerment in the ARt end ToUrism sector” con tirocini previsti nell’area professionale dei beni culturali e del turismo, per un totale di 37 borse di tirocinio.

Il progetto prevede lo svolgimento di tirocini lavorativi all’estero nei paesi partner Spagna, Portogallo, Irlanda, Regno Unito (Irlanda del Nord), Bulgaria Francia, Svezia e Grecia della durata complessiva di 16 settimane rivolti a le persone disponibili sul mercato del lavoro (diplomati, laureati, disoccupati, in cerca di prima occupazione, lavoratori, lavoratori autonomi o persone disponibili sul mercato del lavoro che intendono svolgere un periodo di tirocinio lavorativo all’estero in un contesto di formazione professionale).

La data di scadenza per la presentazione della domanda di candidatura è fissata per il 20 gennaio 2012.

Il comune di Brolo ha attivato la rete di parternariato sull'isola, per questo progetto, con:

- Acqua Marcia Turismo - Excelsior Hilton Hotel Palermo

- Acqua Marcia Turismo - Grand Hotel et Des Palmes

- Acqua Marcia Turismo- Grand Hotel Villa Igiea Hilton

- Associazione Albergatori Giardini NAXOS

- Associazione RVP Provinciale Orafi, Gioiellieri, Argentieri, Orologiai ed Affini

- Comitato pro Arsenale Borbonico di Palermo Onlus - Museo del Mare

- Cooperazione Euromediterranea S.C.E. Euromed

- G.A.L. Val D'Anapo

- Gruppo di azione transfrontaliera EUROMED

- Istituto di Alta Cultura Fondazione "Orestiadi" Onlus

- Manageritalia PALERMO

- Museo Diocesano di Mazara del Vallo

- O.T.I.E.

- Polo Universitario della Provincia di Agrigento

- Provincia Regionale di Enna

- Provincia Regionale di Ragusa

- Provincia Regionale di Trapani

- Regione Sicilia - Assessorato della famiglia, delle politiche sociali e del lavoro. Dipartimento della famiglia e
delle politiche sociali

 

Le aree professionali in cui si svolgeranno i tirocini, i possibili destinatari e i paesi di destinazione sono evidenziate nell’avviso di selezione del progetto.

Per maggiori informazioni su ogni singolo progetto è possibile consultare il sito internet www.arces.it/leonardo o contattare il Centro di Orientamento dello sportello Eurodesk di Brolo ( 0941561224) o consultando il sito dell'amministrazione comunale www.brolo.it o la pagina facebook dell'eurodesk di Brolo.

il bando che può essere scaricato in pdf dal sito del comune di Brolo

Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione Europea. Il Collegio Universitario ARCES promuove, nell’ambito del Lifelong Learning Programme - programma Leonardo da Vinci – Misura Mobilità PLM il progetto di Mobilità per l’estero denominato “AR.TU.’ ” (I Fase) (Convenzione n. LLP-LdV-PLM-11-IT-193)

Titolo progetto per esteso: “ARTU’ - EMPOWERMENT IN THE ART END TOURISM SECTOR”

Ente Promotore: Collegio Universitario ARCES

Termine per la presentazione della candidatura: 20 gennaio 2012

Il presente progetto gode del cofinanziamento da parte della Regione Siciliana – Assessorato della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro – Dipartimento della Famiglia e delle Politiche Sociali, a valere sull’APQ “Giovani protagonisti di sé e del territorio” - Azione 5 “Orientati verso l’Europa”

L’ammissione al progetto di Mobilità viene regolata secondo le modalità, i criteri e i termini esposti nel presente avviso di selezione.

OBIETTIVI DEL PROGETTO

Nell’ambito del Programma comunitario Lifelong Learning – Leonardo da Vinci – Mobilità – PLM il Collegio
Universitario ARCES, in qualità di ente promotore, intende promuovere il progetto “AR.TU.’ - empowerment in the ARt
end ToUrism sector”.

Il progetto mira a sostenere l’occupabilità dei giovani partecipanti, persone disponibili sul mercato del lavoro, grazie ad
azioni integrate di orientamento e formazione (in contesti formali, non formali e informali) attraverso tirocini formativi da
effettuare all’estero nel settore professionale previsto dal progetto, al fine di rinnovare e mettere in pratica conoscenze,
abilità e competenze dei partecipanti.

L’esperienza di mobilità, in taluni casi corrispondente alla prima esperienza lavorativa, può rappresentare un momento
importante di costruzione dell’identità personale e professionale dei partecipanti. Il tirocinio che verrà proposto dall’ente
ospitante è esclusivamente legato al settore professionale del progetto e mira a consentire al partecipante un primo
contatto col mondo del lavoro ed a comprenderne in linea generale e, secondo il tempo che si ha a disposizione, le
dinamiche lavorative e relazionali in un contesto transnazionale diverso da quello di appartenenza.

1. OFFERTA FORMATIVA
Nell’ambito del presente avviso di selezione, gestito dal Collegio Universitario ARCES, sono messe a disposizione le
borse di tirocinio di seguito indicate e così suddivise:

TABELLA A: DISTRIBUZIONE DELLE BORSE

N. BORSE DURATA (in settimane)

Area linguistica Città di destinazione Destinatari 12 16 Spagnola – Portoghese Siviglia (Spagna) – 4 borse Granada (Spagna) – 4 borse Lisbona (Portogallo) – 4 borse

Solo giovani residenti in sicilia

25 16 Inglese 1- francese Cork (Irlanda) – 4 borse Derry (Regno Unito - Irlanda del Nord) – 4 borse Sofia (Bulgaria) - 3 borse Bordeaux (Francia) – 5 borse Arvidsjaur (Svezia) – 3 borse Rethimno (Grecia) – 6 borse

Per giovani residenti nel territorio italiano (anche giovani siciliani)

Durata della mobilità: 16 settimane consecutive.

Periodo: le partenze per le differenti destinazioni sono previste per il mese di aprile 2012 con rientro dopo 16 settimane. Per le destinazioni di Arvidsjaur (Svezia) e Rethimno (Grecia), le partenze sono previste per il mese di maggio 2012 con rientro dopo 16 settimane.

I suddetti periodi di partenza possono subire modifiche in base alle indicazioni degli enti ospitanti stranieri.

Area professionale: Beni culturali e Turismo

Si intende precisare che le destinazioni indicate nella tabella A, Area Linguistica Inglese-francese, prevedono come lingua veicolare la lingua inglese. In ogni caso la formazione linguistica (corso di lingua) sarà, come precisato di seguito, della lingua del paese di destinazione: durante il corso di lingua verrà utilizzata la lingua inglese come lingua veicolare, ad esempio a Sofia viene previsto un corso di lingua bulgara utilizzando la lingua inglese come veicolare.

Ambito: conservazione, promozione e tutela dei beni culturali, turismo

Aree di tirocinio: musei, gallerie d’arte, botteghe artigiane, organizzazioni ed imprese culturali, centri culturali, associazioni non profit operanti nel settore dei servizi culturali; studi professionali di architettura, strutture operanti nella conservazione e tutela dei beni culturali, strutture ricettive, agenzie di viaggi, strutture alberghiere.

L’inserimento in tirocinio è strettamente correlato al possesso di competenze professionali e linguistiche (in taluni casi anche informatiche e/o relazionali) adeguate e/o richieste dalla possibile struttura dove ha luogo il tirocinio.

Numero di borse: trentasette borse disponibili. Le borse dell’area linguistica inglese-francese (25) sono destinate a giovani residenti nel territorio italiano (anche i giovani siciliani) mentre le borse dell’area linguistica spagnola-portoghese (12) sono destinate solo a giovani residenti nel territorio siciliano.

Destinatari: le persone disponibili sul mercato del lavoro (diplomati, laureati, disoccupati, in cerca di prima occupazione, lavoratori, lavoratori autonomi o persone disponibili sul mercato del lavoro che intendono svolgere un periodo di tirocinio lavorativo all’estero in un contesto di formazione professionale).

Enti partner locali del progetto per le attività di disseminazione

- Acqua Marcia Turismo - Excelsior Hilton Hotel Palermo

- Acqua Marcia Turismo - Grand Hotel et Des Palmes

- Acqua Marcia Turismo- Grand Hotel Villa Igiea Hilton

- Associazione Albergatori Giardini NAXOS

- Associazione RVP Provinciale Orafi, Gioiellieri, Argentieri, Orologiai ed Affini

- Comitato pro Arsenale Borbonico di Palermo Onlus - Museo del Mare

- Comune di Brolo

- Cooperazione Euromediterranea S.C.E. Euromed

- G.A.L. Val D'Anapo

- Gruppo di azione transfrontaliera EUROMED

- Istituto di Alta Cultura Fondazione "Orestiadi" Onlus

- Manageritalia PALERMO

- Museo Diocesano di Mazara del Vallo

- O.T.I.E.

- Polo Universitario della Provincia di Agrigento

- Provincia Regionale di Enna

- Provincia Regionale di Ragusa

- Provincia Regionale di Trapani

- Regione Sicilia - Assessorato della famiglia, delle politiche sociali e del lavoro. Dipartimento della famiglia e
delle politiche sociali

2. REQUISITI DI BASE PER L’AMMISSIONE

Per l’ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei requisiti di seguito indicati:

REQUISITI SOGGETTIVI:

· Essere cittadini italiani;

· Essere legalmente residenti in Italia per le borse dell’area linguistica inglese-tedesca-francese;

· Essere legalmente residenti in Sicilia per le borse dell’area linguistica spagnola-portoghese;

· Avere un’età compresa tra i 20 ed i 30 anni compiuti alla data di scadenza del presente avviso;

· Non usufruire, nel periodo di stage, di altri finanziamenti per soggiorni all'estero, erogati da fondi dell'Unione
Europea;

· Non avere già usufruito di contributi Leonardo da Vinci in passato.
Inoltre occorre avere i seguenti requisiti:

REQUISITI LINGUISTICI E TECNICO-PROFESSIONALI

Buona conoscenza della lingua inglese per le aree linguistiche di seguito indicate: inglese-francese, spagnola-portoghese – la lingua inglese è considerata dall’ente promotore lingua veicolare per tutte le destinazioni previste ed utile per un più facile inserimento nel paese di destinazione;

Conoscenze informatiche dei software applicativi Microsoft Office e, ove richiesto dalle eventuali strutture di tirocinio, la conoscenza di software specifici inerenti al settore del progetto.

Per comprovare in particolare il livello di conoscenza della lingua inglese o della lingua del paese di destinazione è possibile allegare al Modulo di Candidatura Unificato Leonardo I fase fotocopia del certificato/attestato/esami (universitari e non) sostenuti in possesso. Il livello di conoscenza indicato nel CV e nel modulo unificato di candidatura sarà verificato in ogni caso in sede di attività di selezione (si veda l’apposita sezione).

3. ORGANIZZAZIONE DEL PERCORSO FORMATIVO - ATTIVITA’ PREVISTE DAL PROGETTO

Tutte le fasi inerenti alla realizzazione del progetto in Italia ed all’estero sono coordinate e gestite dal Collegio Universitario ARCES e dagli enti intermediari stranieri. Le modalità di partecipazione al progetto una volta ammessi saranno disciplinate da un’apposita convenzione tra il Collegio Universitario ARCES, l’ente intermediario ed il partecipante secondo quanto previsto dal sistema di “Gestione diretta” all’interno del Programma settoriale Leonardo da Vinci, per il quale il contraente gestisce la borsa di mobilità (viaggio, soggiorno, assicurazione e preparazione pedagogica, interculturale e linguistica) in nome e per conto del partecipante.

Il partecipante è pertanto esonerato dall’onere di anticipare e/o sostenere in prima persona i costi previsti per lapermanenza all’estero e la partecipazione al progetto di Mobilità. In forza del sistema di gestione diretta infatti il promotore si fa interamente carico dell’organizzazione di tutte le fasi progettuali – che come tali hanno ricevuto approvazione - provvedendo mediante anche il partenariato transnazionale al raggiungimento degli obiettivi di progetto previsti.

ATTIVITA’ PREVISTE IN ITALIA PRIMA DELLA PARTENZA

- Attività di orientamento professionale e preparazione pedagogica e culturale: si tratta di un incontro della durata
di un giorno, volto ad introdurre i partecipanti all’interno del Programma settoriale Leonardo da Vinci - Lifelong Learning
Programme, al progetto di mobilità ed in generale all’esperienza all’estero. Si svolgerà alcuni giorni prima della partenza
a Palermo. La partecipazione è obbligatoria a pena di decadenza automatica dall’ammissione al progetto. Non sono coperte le eventuali spese di trasporto e di soggiorno sostenute dal partecipante durante questa fase.

ATTIVITA’ PREVISTE NEL PAESE OSPITANTE

- Corso intensivo della lingua del paese di destinazione 2: si svolgerà durante le prime settimane di soggiorno all’estero; la frequenza al corso è obbligatoria. Il corso verrà realizzato nella città di destinazione al fine di agevolare il processo di integrazione socio-culturale e linguistica del partecipante e l’ingresso nello stage lavorativo.

- Due mesi di tirocinio pratico non retribuito: (12/13 settimane per 30/40 ore settimanali) presso strutture, aziende o
enti che operano nel macro settore del progetto individuati direttamente dall’ente ospitante.

ATTIVITA’ AL RIENTRO AL TERMINE DELL’ESPERIENZA DI MOBILITA’

- Attività di orientamento professionale e certificazione e validazione al rientro della mobilità: si tratta delle attività di validazione e certificazione del progetto di Mobilità, attività di orientamento professionale (organizzate in incontri di follow-up per i residenti in Sicilia e interviste telefoniche per i residenti sul territorio italiano) volte a capitalizzare l’esperienza di Mobilità all’interno del proprio percorso personale e professionale.

MODALITÀ DI INDIVIDUAZIONE DEL TIROCINIO

Il tirocinio viene reperito dagli enti intermediari partner del progetto componenti il Comitato di Coordinamento (costituito dai coordinatori degli enti intermediari stranieri partner di progetto e dal personale del Collegio Universitario ARCES) sulla base delle informazioni contenute nel resoconto dei colloqui di selezione unitamente a copia digitale del Modulo di candidatura unificato compilato da ciascun candidato. Al fine di individuare il tirocinio più adatto al profilo professionale del partecipante, particolare rilievo assumeranno infatti eventuali esperienze pratiche già effettuate e competenze possedute coerenti con il settore professionale individuato dal progetto. Le competenze tecnico-professionali verranno quindi valutate dall’ente ospitante secondo la prassi lavorativa seguita nel paese di destinazione. Si intende precisare che le destinazioni indicate nella tabella A in Area Linguistica Inglese-francese prevedono come lingua veicolare la lingua inglese. In ogni caso la formazione linguistica (corso di lingua) sarà, come precisato di seguito, della lingua del paese di destinazione: durante il corso di lingua verrà utilizzata la lingua inglese come lingua veicolare, ad esempio a Sofia viene previsto un corso di lingua bulgara utilizzando la lingua inglese come veicolare.

La qualità ed il livello del tirocinio proposto terranno conto inoltre: del livello di conoscenza della lingua del paese di
destinazione; delle aspirazioni professionali del candidato valutate alla stregua delle sue competenze tecnicoprofessionali
e trasversali, compatibilmente con le offerte di stage disponibili al momento ed individuate dall’ente
ospitante che variano anche a seconda del paese di destinazione. È l’ente intermediario pertanto che individua e sceglie
il tirocinio e non il beneficiario.

L’assetto formativo individuato dal suddetto progetto di mobilità Leonardo è il Training on the job. Tale assetto formativo, per la durata ridotta del periodo di permanenza all’estero, non prevede come obiettivo primario l’acquisizione di nuove competenze tecnico/professionali per il partecipante. Il progetto prevede, invece, come obiettivo preminente l’acquisizione/sviluppo di competenze trasversali.

Durante il primo periodo di soggiorno l’ente ospitante avrà la possibilità di conoscere il partecipante, valutare il suo livello di conoscenze/competenze ed organizzare il colloquio di approfondimento presso l’ente/impresa che si è dichiarata nel frattempo disponibile ad accogliere il partecipante come tirocinante.

Si sottolinea che l’esperienza di tirocinio della durata complessiva di 12/13 settimane rappresenta un periodo entro il quale il tirocinante dovrà a livello individuale impegnarsi (e dimostrare all’ente promotore) nel raggiungimento dei seguenti obiettivi:

– sviluppare le proprie competenze personali e trasversali;

– migliorare con la pratica le conoscenze linguistiche;

– inserirsi in un contesto sociale, culturale e linguistico nuovo;

– instaurare nuovi rapporti interpersonali e di lavoro.

Il suddetto impegno verrà valutato al termine dell’esperienza attraverso la somministrazione di un report finale.

Il tirocinio che verrà proposto dall’ente ospitante è infine esclusivamente legato al settore professionale del progetto e mira a consentire al partecipante un primo contatto col mondo del lavoro ed a comprenderne in linea generale e, secondo il tempo che si ha a disposizione, le dinamiche lavorative e relazionali in un contesto transnazionale diverso da quello di appartenenza.

Si precisa che, secondo le direttive della Commissione europea sulla eleggibilità degli organismi ospitanti all’interno dei progetti di mobilità Leonardo da Vinci, non è consentito effettuare tirocini presso:

– le Istituzioni comunitarie e le organizzazioni che gestiscono programmi dell’Unione Europea;

– e presso le Rappresentanze dei Paesi membri dell’Unione Europea, ad esempio Ambasciate, consolati, istituti di
cultura, etc…

4. PRESENTAZIONE DELLA CANDIDATURA

Per presentare la candidatura al progetto di mobilità è necessario seguire le seguenti fasi:

1. fase A – compilazione del modulo di candidatura online del progetto.

2. fase B - compilazione e spedizione della modulistica cartacea.

Di seguito vengono precisate le due fasi di presentazione della candidatura.

Fase A - compilazione del modulo di candidatura online: Istruzioni per coloro che sono già registrati al sito ARCES Collegarsi all’indirizzo: www.arces.it/leonardo

Effettuare il login inserendo il proprio nome utente e password negli apposito spazio “login”. Quindi accedere alla pagina personale MyARCES. Cliccare sulla voce “Candidati adesso” presente nel box dedicato al Programma Leonardo da Vinci e compilare il modulo di candidatura online.

Al termine della compilazione del modulo online, in automatico verrà inviata una email di conferma dell'avvenuta
 candidatura. Nel testo della mail sarà presente un promemoria con le indicazioni per portare a termine anche la candidatura cartacea, una sintesi dei dati inseriti e il “Numero identificativo Online” (Submission ID) da utilizzare nella modulistica cartacea.

Istruzioni per coloro che non sono registrati al sito ARCES

Collegarsi all’indirizzo: www.arces.it/leonardo

Cliccare sulla voce "registrati" e compilare i dati di registrazione al sito ARCES. Terminata la compilazione si entrerà direttamente nella propria pagina personale MyARCES. Cliccare sulla voce “candidati adesso” presente nel box dedicato al Programma Leonardo da Vinci e compilare il modulo di candidatura online.

Al termine della compilazione del modulo online, in automatico verrà inviata una email di conferma dell'avvenuta candidatura. Nel testo della mail sarà presente un promemoria con le indicazioni per portare a termine anche la candidatura cartacea, una sintesi dei dati inseriti e il “Numero identificativo Online” (Submission ID) da utilizzare nella modulistica cartacea.

Dopo aver compilato l’iscrizione online è possibile passare alla Fase B.

Fase B – compilazione e spedizione della documentazione cartacea

Coloro i quali sono interessati a partecipare al progetto devono inoltrare la documentazione, di seguito elencata, scaricabile dal sito ARCES, per mezzo raccomandata entro il 20 gennaio 2012 al seguente indirizzo: COLLEGIO UNIVERSITARIO ARCES Via Volontari Italiani del Sangue, 36 - 90128 Palermo.

Unico mezzo ammesso per la presentazione delle candidature è la raccomandata. Farà fede il timbro datario dell’ufficio postale di invio. Le candidature saranno ammesse solo se il timbro datario è leggibile: il candidato si accerti pertanto che al momento della spedizione presso l’ufficio postale esso sia chiaramente leggibile.

Sulla busta indicare il titolo progetto: Programma LLP – LEONARDO - Progetto AR.TU.’ (I FASE)

Occorre inviare, pena la non ammissione alla fase di selezione, la MODULISTICA debitamente compilata al computer e firmata:

DOCUMENTAZIONE DA SPEDIRE PENA LA NON AMMISSIONE ALLA FASE DI SELEZIONE:

1. Modulo di candidatura unificato Leonardo I Fase - 2011 (scaricabile dal sito ARCES) interamente e debitamente compilato in tutte le sue sezioni (Domanda di partecipazione; Sezione 1: CV in italiano;

Sezione 2: lettera motivazionale in italiano; Sezione 3: motivational letter in lingua inglese; Sezione 4: CV Europass in lingua inglese; sezione 5: Application form in lingua inglese).

2. Una Foto a colori formato tessera (non si accettano foto digitali scannerizzate).

3. Fotocopia di documento di identità in corso di validità.

ATTENZIONE

Tutti i candidati dovranno inoltre inviare anche una copia digitale del modulo unificato di candidatura conforme a quella cartacea al Collegio Universitario ARCES all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. una volta spedita la candidatura cartacea.

Per la candidatura si deve utilizzare esclusivamente la Modulistica appositamente realizzata e pubblicata su questo sito.

Si ricorda che all’interno del Modulo unificato di candidatura la sezione inerente l’autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi D.Lgs. 196/2003 e successive modifiche, deve essere debitamente firmata, pena la non ricevibilità della domanda di candidatura.

E’ necessario indicare un indirizzo di posta elettronica funzionante cui potere fare riferimento per eventuali comunicazioni.

Non possono partecipare a pena di decadenza coloro i quali hanno già usufruito in passato di una borsa nell’ambito del Programma Leonardo da Vinci.

Non saranno considerate ammissibili le domande di partecipazione:

- non inviate a mezzo raccomandata;

- in cui il timbro datario dell’ufficio postale di invio non sia leggibile;

- inviate solo attraverso il sistema di iscrizione on line al database ARCES;

- pervenute incomplete (vedi sezione modulistica da spedire);

- il cui modulo di candidatura unificato presenti sezioni diverse da quelle appositamente realizzate e pubblicate sul sito web del Collegio Universitario ARCES (vedi sezione modulistica da spedire);

- inviate non utilizzando la Modulistica appositamente realizzata e pubblicata sul sito web del Collegio Universitario ARCES;

- non debitamente compilate: non compilate secondo la lingua indicata nella intestazione di ciascuna sezione del modulo di candidatura unificato;

- compilate parzialmente e/o a mano;

- non firmate nelle sezioni in cui è chiaramente richiesta firma autografa;

- senza autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003;

- pervenute oltre il termine per la presentazione delle candidature (farà fede comunque il timbro datario dell’ufficio postale di invio);

- candidature che non rispettano i requisiti soggettivi richiesti nel presente avviso di selezione;

- candidatura in cui viene omesso nel modulo unificato di candidatura indirizzo di posta elettronica;

- candidatura cui non è allegata fotocopia del documento di identità in corso di validità.

Non verranno prese in considerazione candidature consegnate a mano presso l’indirizzo indicato precedentemente.

La presentazione della candidatura, dapprima attraverso l’iscrizione al sistema di candidatura online e successivamente attraverso la compilazione e spedizione della modulistica cartacea, implica l’accettazione delle procedure e delle condizioni riportate nel presente avviso di selezione.

5. MODALITA’ DI SELEZIONE

La fase di selezione dei candidati è condotta dal personale del Centro di Orientamento e Mobilità del Collegio Universitario ARCES.

La selezione dei candidati si realizza in due fasi successive:

Fase 1: Pre-selezione delle candidature.

Potranno partecipare ai colloqui di selezione tutti coloro che, dopo aver inoltrato la documentazione necessaria e completa, una volta superata la fase di pre-selezione, risulteranno negli elenchi degli ammessi ai colloqui di selezione. Rispetto alle candidature pervenute verrà infatti effettuata una pre-selezione sulla base di:

– Analisi della completezza e della validità formale della documentazione ricevuta e sopra richiesta;

– Esistenza dei requisiti di base (Soggettivi, Linguistici e Tecnico-Professionali) per la partecipazione al colloquio.

Fase 2: Colloquio di selezione.

Soltanto coloro che avranno superato la predetta fase di preselezione verranno ammessi al colloquio. Sul sito web del Collegio Universitario ARCES (www.arces.it/leonardo) verranno pubblicati gli esiti della fase di Pre-selezione e gli elenchi degli ammessi ai colloqui di selezione. La pubblicazione degli elenchi degli ammessi ai colloqui costituisce convocazione al colloquio. I candidati in elenco pertanto saranno tenuti a presentarsi nel giorno, nell’ora e presso la sede ivi indicati, gli assenti saranno considerati automaticamente rinunciatari alla selezione in parola.

I colloqui si svolgeranno a Palermo e non sono ammessi colloqui tramite telefono e videoconferenze.

L’ammissione al colloquio costituisce solo il primo passaggio delle attività di selezione, una volta superato il controllo di cui sopra.

La data del colloquio precisata negli elenchi è da considerarsi immodificabile.

I candidati dovranno presentarsi al colloquio di selezione, a pena di decadenza, muniti di documento di identità valido ai sensi della normativa vigente e in corso di validità. La mancata partecipazione ai colloqui di selezione nel giorno e nell’ora indicati nell’elenco degli ammessi sarà considerata come automatica rinuncia al colloquio. Sarà cura del candidato controllare l’elenco degli ammessi ai colloqui. Non saranno effettuate convocazioni per iscritto o per posta elettronica. Unico mezzo di convocazione al

colloquio è la pubblicazione degli elenchi degli ammessi con indicazione di orario e luogo di svolgimento degli stessi.

Non è prevista alcuna forma di rimborso per eventuali spese di trasporto e soggiorno sostenute dall’aspirante borsista per partecipare al colloquio.

Durante tale fase di selezione si avrà cura di analizzare il percorso professionale del candidato, le sue motivazioni e aspettative inerenti alla eventuale esperienza di Mobilità, con particolare attenzione alla coerenza del percorso professionale del candidato con il settore professionale e gli obiettivi del progetto; tale analisi verrà svolta alla stregua obiettivi generali del programma Leonardo e degli obiettivi specifici di progetto. Verrà inoltre svolta un’analisi della necessità di effettuare un percorso di mobilità transnazionale.

L'esito della preselezione e della selezione è insindacabile.

MODALITA’ DEL COLLOQUIO – CRITERI DI SELEZIONE

La selezione, condotta dal personale del Centro di Orientamento e Mobilità del Collegio Universitario ARCES in collaborazione con il Comitato di coordinamento (costituito dai coordinatori degli enti intermediari stranieri partner di progetto e dal personale del Collegio Universitario ARCES), si delinea da un lato come un momento di verifica della corrispondenza delle candidature agli obiettivi del Programma LLP Leonardo da Vinci Misura Mobilità PLM e agli obiettivi di progetto, e dall’altro è necessario per approfondire le informazioni relative al profilo di ciascun candidato così come delineate nella modulistica di candidatura, per approfondire la rispondenza delle stesse con le reali opportunità di tirocinio presso una delle strutture di stage all’estero messe a disposizione dagli enti intermediari stranieri nei paesi ospitanti.

Il colloquio ha carattere:

- conoscitivo: è teso a conoscere il candidato ed il percorso di studi e/o lavorativo intrapreso;

- motivazionale: è volto a conoscere le motivazioni di carattere personale, professionale, le aspettative, le aspirazioni etc… che spingono il candidato a partecipare al progetto, la Sua disponibilità e capacità di adattamento.

Il colloquio di selezione terrà conto di:

- valutazione del Modulo di candidatura unificato Leonardo I Fase, compilato dal candidato sotto la propria responsabilità in tutte le sue sezioni (Domanda di partecipazione; Sezione 1: CV in italiano; Sezione 2: lettera motivazionale in italiano;

Sezione 3: motivational letter in lingua inglese; Sezione 4: CV Europass in lingua inglese; sezione 5: Application form in lingua inglese) e valutazione degli obiettivi professionali del candidato alla stregua delle finalità del Programma LLP Leonardo da Vinci Misura Mobilità PLM, degli obiettivi di progetto, del valore aggiunto comunitario dell’esperienza e delle

competenze trasversali del candidato e in rapporto all’area linguistica scelta.

- coerenza del percorso di studi e/o professionale con il settore professionale individuato dal progetto;

- valutazione da parte del Comitato di coordinamento (costituito dai coordinatori degli enti intermediari stranieri partner di progetto e dal personale del Collegio Universitario ARCES) della possibilità di reperire in concreto ed in linea generale il tirocinio pratico all’estero rispetto agli ambiti professionali individuati dal progetto di Mobilità ed indicati dal candidato nella modulistica di partecipazione.

Verranno inoltre realizzate delle prove di valutazione linguistica scritte mediante somministrazione di test (nella lingua inglese considerata come lingua veicolare di progetto) e potrà essere richiesto di sostenere il colloquio in lingua straniera.

Il Collegio Universitario ARCES utilizzerà a tal proposito questionari/test ad hoc, che unitamente al colloquio, consentiranno, in riferimento agli obiettivi del Programma Leonardo da Vinci ed agli obiettivi di progetto ed alle valutazioni espresse dal Comitato di coordinamento (costituito dai coordinatori degli enti intermediari stranieri partner di progetto e dal personale del Collegio Universitario ARCES), di avere ulteriori elementi per l’individuazione dei partecipanti ritenuti idonei ad effettuare il percorso di mobilità transnazionale.

In caso di parità di punteggio tra più candidati sarà considerato il seguente ordine di priorità corrispondentemente agli
obiettivi di progetto: punteggio del test di valutazione linguistica di lingua inglese. In caso di ulteriore parità di punteggio
prevarrà il candidato più giovane (criterio della minore età).

La Commissione di selezione sarà composta dal personale del Centro di Orientamento e Mobilità del Collegio Universitario ARCES.

La selezione dei partecipanti ammessi al progetto e dei candidati idonei che in caso di rinuncia dei primi potranno subentrare risulterà dal giudizio insindacabile della Commissione di selezione in collaborazione con il Comitato di Coordinamento del progetto. Pertanto una volta effettuati i colloqui il Comitato di Coordinamento di progetto riceverà dal
Collegio Universitario ARCES un resoconto dell’iter selettivo unitamente a copia digitale del Modulo di candidatura

unificato di ciascun candidato. L’esito finale delle attività di selezione dipende dall’andamento delle attività di selezione e dall’analisi dei profili dei candidati da parte della Commissione di selezione in collaborazione con il Comitato di Coordinamento del progetto (costituito dai coordinatori degli enti intermediari stranieri partner di progetto e dal personale del Collegio Universitario ARCES). Tale analisi terrà conto della rispondenza dei profili dei candidati e dei loro obiettivi professionali con le richieste avanzate dalle strutture di tirocinio agli enti intermediari che compongono il Comitato di Coordinamento. La selezione pertanto viene ad essere multifattoriale e tiene in conto della compresenza di fattori che si combinano con la domanda/offerta di tirocinio all’estero nell’arco temporale previsto dall’esperienza di Mobilità. Le competenze linguistiche del candidato, il suo iter formativo, le eventuali esperienze lavorative pregresse in Italia o all’estero coerentemente con il settore professionale individuato dal progetto, le aspirazioni e le aspettative, in relazione con il contesto economico e produttivo del paese di destinazione, la compatibilità periodo/settore di stage, il valore aggiunto eventuale dell’esperienza Leonardo sono tra gli elementi più interagenti e che condizionano la valutazione complessiva di ciascun candidato.

PUBBLICAZIONE DELLE GRADUATORIE E AMMISSIONE AL PROGETTO

Al termine delle attività di selezione sarà redatta una graduatoria per ciascun area linguistica indicata nella tabella A.

Nella suddetta graduatoria sarà pubblicato l’elenco degli ammessi al progetto e dei candidati idonei che in caso di rinuncia dei primi potranno subentrare, nonché degli esclusi per non partecipazione al colloquio di selezione.

La città di destinazione viene individuata dal Comitato di coordinamento (costituito dai coordinatori degli enti intermediari stranieri partner di progetto e dal personale del Collegio Universitario ARCES) in base alle possibilità di tirocinio all’estero verificata e validata dal suddetto Comitato.

In caso di rinuncia o di decadenza di un partecipante subentrerà automaticamente il candidato successivo in ordine di graduatoria.

Ciascuna graduatoria è da considerarsi chiusa alla data di avvio delle attività di preparazione pedagogica e interculturale che si svolge in Italia per ciascun gruppo in partenza per una determinata città di destinazione.

L’inserimento di una riserva oltre il termine di scadenza della graduatoria sarà a discrezione del promotore.

6. GESTIONE DIRETTA DEL CONTRIBUTO

Il progetto copre complessivamente le seguenti voci di spesa sostenute dall’ente promotore e dall’ente ospitante:

1. Organizzazione della partenza.

2. Preparazione pedagogica / accompagnamento culturale all’esperienza prima della partenza.

3. Assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e R/C.

– Per quanto riguarda l’assicurazione sanitaria all’estero i partecipanti dovranno essere in possesso della Tessera Sanitaria Europea o certificato sostitutivo per la copertura sanitaria all’estero rilasciato dalle Aziende Sanitarie Locali di appartenenza.

– Biglietto aereo internazionale (di andata e ritorno). Per motivi di carattere logistico ed organizzativo potrebbe essere scelta un’unica città di partenza e/o di arrivo da e per l’Italia (Roma o Milano) per tutti i componenti del gruppo a prescindere dalla residenza di ciascuno. La connessione tra la propria città di residenza e l’aeroporto di partenza per la tratta aerea internazionale è a carico dei partecipanti. Il Collegio Universitario ARCES provvederà all’acquisto del biglietto in nome e per conto del partecipante una volta ricevuta la sua adesione formale al progetto. L’ente promotore si avvale dei servizi offerti dal CTS (Centro Turistico Studentesco) che fornisce tariffe agevolate ed in particolare biglietti “open” a quattordici settimane (periodo di durata del soggiorno) sui voli aerei convenzionati; ai partecipanti sarà richiesto l’acquisto a proprie spese della tessera del CTS in quanto “benefit” di natura personale.

E’ prevista sempre un’unica data di partenza e di rientro per ciascun partecipante/gruppo di partecipanti.

– Alloggio: il servizio di alloggio è fornito dall’ente ospitante; a seconda del paese di destinazione e in base alla prassi seguita per l’accoglienza dall’ente ospitante partner del progetto, la sistemazione è in appartamento privato (presso anche famiglia o persona single), con possibilità di cucinare. Al fine di agevolare l’integrazione del partecipante con l’ambiente socio-culturale che lo circonda in linea con gli obiettivi perseguiti dal Programma settoriale Leonardo da Vinci a tal riguardo, il progetto prevede alloggio condiviso (anche in camera doppia) con altri partecipanti (italiani o di altri paesi). E’ possibile che all’interno della abitazione risieda anche il proprietario dell’appartamento o suo detentore. I consumi di energia elettrica, acqua e gas sono compresi nel soggiorno.

Le modalità di alloggio vengono scelte dall’ente promotore d’accordo con l’ente ospitante del progetto in base alla prassi seguita per l’accoglienza: il partecipante una volta ammesso al progetto si impegna ad aderire alla suddetta prassi di accoglienza. I partecipanti firmeranno un apposito accordo con cui si impegneranno a rispettare le regole di permanenza negli alloggi ed a risarcire eventuali danni materiali causati.

4. Corso di lingua intensivo (lingua del paese di destinazione).

– Sussidio in contanti (pocket money) per la copertura parziale delle spese di vitto / trasporti pubblici locali; in caso di esito positivo della selezione, i partecipanti dovranno quindi adeguatamente prendere in considerazione la necessità di integrare tale somma con fondi propri individuali prima di accettare la borsa tenuto conto del tenore di vita delle città di destinazione previste. Tale sussidio varia a seconda della città di destinazione.

5. Reperimento del tirocinio pratico da parte dell’ente ospitante secondo le modalità di cui sopra.

6. Tutoring ed incontri di valutazione periodici da parte dell’organismo ospitante.

7. Attività di tutoraggio e valutazione da parte dell’ente promotore.

8. Rilascio delle certificazioni al termine dell’esperienza di Mobilità: Certificazione di frequenza del corso di lingua, Certificato di tirocinio, Certificato di partecipazione al Programma Leonardo settoriale da Vinci – Lifelong Learning Programme rilasciato dall’ ente promotore, e certificato Europass-Mobilità (http://www.europassitalia. it/). Il rilascio delle suddette certificazioni è subordinato alla realizzazione dell’intero programma di quattordici settimane con particolare riferimento al corso di lingua ed al tirocinio pratico.

– Amministrazione, coordinamento, organizzazione e gestione a carico del promotore e degli enti di accoglienza.

Il progetto prevede una data di inizio e di fine delle attività. Una volta concluso, il promotore, l’ente ospitante, e quindi il Programma settoriale Leonardo da Vinci, non hanno più rapporti nei confronti dei partecipanti rispetto alla realizzazione ed alla fruizione dei servizi e delle attività fornite.

Tutte le attività previste sono obbligatorie, pena la revoca della borsa di tirocinio e il rimborso delle penali previste.

RINUNCIA ALLA PARTECIPAZIONE AL PROGETTO PRIMA DELLA PARTENZA: una volta effettuata la contrattualizzazione, in caso di rinuncia prima della partenza, ove l’ente promotore abbia già provveduto a sostenere spese in nome e per conto dei partecipanti (ad es. acquisto biglietto aereo non annullabile/rimborsabile interamente, emissione di polizza assicurativa), questi sarà obbligato a rimborsare le eventuali spese o penali sostenute dal Collegio
Universitario ARCES e/o dagli enti ospitanti.

RIENTRO ANTICIPATO: in caso di interruzione del soggiorno prima della data prevista di conclusione del progetto, il
Collegio Universitario ARCES potrà richiedere al partecipante la restituzione della quota del contributo finanziario
previsto corrispondente al periodo non realizzato e per la cifra quantificata in sede di rendiconto contabile dall’Agenzia
Nazionale Leonardo da Vinci.

7. COPERTURA ASSICURATIVA

I partecipanti al progetto di Mobilità saranno coperti da assicurazione per l’intera durata del soggiorno all’estero con una polizza standard di copertura infortuni e responsabilità civile. Per quanto riguarda l’assicurazione relativa alla malattia i partecipanti potranno utilizzare la Tessera Sanitaria Europea.

Si intende precisare che le destinazioni indicate nella tabella A in Area Linguistica Inglese-francese prevedono come lingua veicolare la lingua inglese. In ogni caso la formazione linguistica (corso di lingua) sarà, come precisato di seguito, della lingua del paese di destinazione: durante il corso di lingua verrà utilizzata la lingua inglese come lingua veicolare, ad esempio a Sofia viene previsto un corso di lingua bulgara utilizzando la lingua inglese come veicolare.

8. VALUTAZIONE E CERTIFICAZIONE DEL TIROCINIO

Al termine dell’esperienza di Mobilità verrà rilasciata la seguente documentazione:

- Certificazione di frequenza del corso di lingua;

- Certificato di tirocinio / Lettera di referenze della struttura in cui si è svolto il tirocinio;

- Certificato di partecipazione al Programma Leonardo settoriale da Vinci – Lifelong Learning Programme rilasciato dall’ ente promotore;

- certificato Europass-Mobilità (http://www.europass-italia.it/).

Il rilascio delle suddette certificazioni è subordinato alla realizzazione dell’intero programma di quattordici settimane con
particolare riferimento al corso di lingua ed al tirocinio pratico.

9. TUTELA DEI DATI PERSONALI
I dati personali forniti al Collegio Universitario ARCES saranno oggetto di trattamento esclusivamente per le finalità del
presente avviso di selezione e per scopi istituzionali. Il trattamento dei dati in oggetto è presupposto indispensabile per la
partecipazione al presente avviso di selezione e per tutte le conseguenti attività. I dati personali saranno trattati dal
Collegio Universitario ARCES per il perseguimento delle sopraindicate attività in modo lecito, con correttezza e
trasparenza, ai sensi del Decreto legislativo n. 196 del 30/06/2003, anche con l’utilizzo dei mezzi elettronici e comunque
automatizzati.

Palermo, 20 dicembre 2011

Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione Europea.

L’autore è il solo responsabile di questa comunicazione e la Commissione Europea declina ogni responsabilità sull’uso
che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.

Il contenuto del presente progetto non rispecchia necessariamente la posizione della Comunità Europea o dell’Agenzia nazionale e non le rende in alcun modo responsabili.

Il presente invito è aperto in egual misura a candidati uomini e donne.

Il presente progetto gode del cofinanziamento da parte della Regione Siciliana – Assessorato della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro – Dipartimento della Famiglia e delle Politiche Sociali, a valere sull’APQ “Giovani protagonisti di sé e del territorio” - Azione 5 “Orientati verso l’Europa”

Per ulteriori informazioni non contenute nel presente avviso: inviare messaggio di posta elettronica
all’ indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure contattare telefonicamente la segreteria dell’area Leonardo da Vinci
presso il Collegio Universitario ARCES al numero 091 – 599722 nei giorni
Martedì – Giovedì ESCLUSIVAMENTE dalle ore 10.00 alle ore 12.00
È possibile infine consultare la sezione FAQ del sito web ARCES – Area Progetti Leonardo.


Share/Save/Bookmark

Devi essere registrato per aggiungere commenti

Scomunicando è un supplemento di New Comunication
Periodico registrato presso il Tribunale di Patti - Messina
Proprietà della Marketing & Pubblicità Associati
Via Quasimodo, 1 98061 Brolo (ME)
P.IVA 01398150837
direttore responsabile Massimo Scaffidi Militone
webmaster Gianluca Zangara