TuoDi Supermercati

BROLO – IL teatro francese abita qui.

DSCF0229Interessante performance degli allievi del corso diretto dalla professoressa Concettina Carcione. Il gruppo si è già esibito in Francia, in Spagna, e in diversi concorsi italiani. Presto una tournèe anche nel Maghreb.


DSCF0082Il lavoro messo in scena è stato “l’ABC de notre vie” di Jean Tardieu.

Opera complessa, introspettiva, ricca di pathos e suggestioni che i giovani, nella location del parco del Castello di Brolo, scenario naturale per ospitare teatro “intelligente”, hanno realizzato, cogliendo l’attenzione di tutto il pubblico, che nonostante il testo francese, ha capito, compreso e applaudito.
DSCF0167I ragazzi in scena, tutti bravi e convincenti, sono stati Francesco Aricò, Nicole Crinò, Claudia Fioravanti, Angela Gagliardo, Fabrizio Giuffrè, Erminia Gullì, Federica Incognito, Teresa Pintaudi, Alessia Pizzuto, Cristiana Radici, Giulia Ricciardello, Roberta Ricciardello e Lorenza Maria Rifici.

DSCF0233Ovviamente la regia, all’altezza della situazione è stata della stessa insegnante Concettina Carcione che alla fine, dopo aver riucevuto insieme all'effetto, palpabile, degli allievi un mazzo di fiori, ha premiato tutti, avendo parole di grande pregio per i suoi allievi che oltre alla presenza scenica hanno anche acquisto un’ottima pronuncia della lingua d’oltralpe come ha anche evidenziato il dirigente scolastico.
Vincenzo Ettari preside dell'Istituto Agrario di Capo d'Orlando, ospite ed esperto di teatro transalpino.DSCF0251
Due note sul lavoro: concepito come un concerto con un protagonista che recita il ruolo dello strumento concertante mentre gli altri personaggi rappresentano la massa orchestrale che armonizza, come se fossero accordi musicali, i vari temi proposti dal testo e dall'autore: l’illusione, l’amore, il potere che solo l’amore possiede, il sogno….
Determinante nell’impianto scenico il “coro”, quasi una rappresentazione classica greca, che attraverso la ripetizione ossessiva delle stesse parole a tratti diventa protagonista, discreto ma di carattere.
Opera da vedere e rivedere come ha detto la stessa Maria Ricciardello, assessore alla cultura brolese, che ha voluto, partecipando alla kermesse, testimoniare l’impegno del comune affinchè quest’esperimento continui nel tempo.
DSCF0190La rappresentazione si è svolta il 27 luglio e rientra tra le attività del Circolo Anspi di Brolo - progetto "Le parole ed le Corps"-  è si è avvalsa oltre a quello del Comune brolese anche del patrocinio di “Medievalia”. E' prevista un'altra replica, durante l'estate, per realizzare un dvd.DSCF0129DSCF0184

Share/Save/Bookmark

Devi essere registrato per aggiungere commenti

Scomunicando è un supplemento di New Comunication
Periodico registrato presso il Tribunale di Patti - Messina
Proprietà della Marketing & Pubblicità Associati
Via Quasimodo, 1 98061 Brolo (ME)
P.IVA 01398150837
direttore responsabile Massimo Scaffidi Militone
webmaster Gianluca Zangara