ALBERGHIERO BROLO – Tra “orientamento” e premiazioni. Le attestazione per una buona scuola

Momento magico dell’Aberghiero di Brolo, vincente al “Simposium Umbria/Marche”,in queste settimane impegnato nell’azione di “orientamento”, ed anche in  prima linea nella giornata della “protezione civile” a Gioiosa Marea. E lunedì va in scena un recital contro la violenza sulle donne.

Una scuola, grazie anche ad una classe di insegnanti e operatori di grande livello,  che si radica sempre più sul territorio e che per Brolo diventa un fiore all’occhiello dell’immagine del paese.

Una bella soddisfazione per i docenti, per i ragazzi, ma anche per chi ha creduto in questa scuola sin da subito. Senza se e senza ma quando era considerata, dai meno attenti ma anche di altri operatori del settore, una sorta di ghetto della scolarizzazione.

Oggi l’Alberghiero di Brolo – può considerarla una scommessa vinta a 360° –  è in grado di dare risposte, di dare certezze, di creare posti di lavoro, occupazione, esportare giovani talenti, determinare ottimismo tra i ragazzi e per le loro famiglie.

A Catania nei giorni scorsi, l’Istituto, rappresentato da una delegazione composta dagli studenti del IV anno ad indirizzo Cucina: Serraino Francesco Iuculano Lyon e dai docenti accompagnatori Filangeri e Siragusano, al Concorso internazionale di cucina, categoria Juniores dal titolo ​“Simposium Umbria/Marche”​, organizzato da Ristoworld Italy, presso il Centro commerciale all’ingrosso della città di Catania, hanno colto un prestigioso 3^ posto assoluto con 91 punti su 100 impegnandosi nella preparazione di un piatto tipico della cucina umbro/marchigiana e all’abbinamento del vino.

Un successo che si enfatizza anche nel risultato numerico. Infatti in gara c’erano 22 coppie di ragazzi partecipanti – 10 medaglia di bronzo, 7 medaglia d’argento 3 medaglia d’oro –

Oggi la scuola brolese, più di 500 iscritti che provengono da oltre quaranta comuni dei nebrodi, ha sviluppato una nuova collaborazione istituzionale. Quella con l’I.C. di Gioiosa Marea, in occasione del rinfresco per il personale della protezione civile.

Una scuola, come affermano i,dirigenti, che diventa “Un motivo di orgoglio, per gli importanti risultati ottenuti, che premia impegno e professionalità. Non un punto di arrivo, ma certamente un input e una sfida a fare e a dare sempre il meglio”.

L’IPSAR di Brolo è anche un’importante realtà economica per il territorio brolese, dove quotidianamente gli studenti si riversano con le loro esigenze e i biosgni del loro quotidiano.

Nei nuovi programmi la Scuola intende puntare sulla valorizzazione e sulle attitudini degli studenti, consentendogli, attraverso un mirato percorso formativo di apprendimento delle competenze, di esprimere il loro potenziale e raggiungere traguardi concreti, sempre nel rispetto dell’inclusione e delle differenze e offre  un percorso di 5 anni di istruzione superiore, che si diversifica negli indirizzi di Sala e Vendita, Enogastronomia ed Accoglienza Turistica.

Gli indirizzi di studio dell’Ipsar, oltre a offrire competenze comuni, quali ad esempio la predisposizione di relazioni tecniche, l’utilizzazione di strumenti di comunicazione e di team working nei vari contesti organizzativi e professionali, propongono competenze specifiche di indirizzo quali il sommelier, l’executive chef, lo chef de cuisine, il promoter di vini, il maìtre d’hotel, il barman, solo per citarne alcuni, mediante l’utilizzo di tecniche di lavorazione e strumenti gestionali che studiano gli alimenti e le bevande  sotto il profilo organolettico, merceologico, chimico-fisico, nutrizionale e gastronomico, promuovendo la promozione delle tradizioni locali, nazionali e internazionali e nel rispetto della  domanda dei mercati, della valorizzazione dei prodotti tipici, dell’applicazione delle normative vigenti, nazionali e internazionali, in fatto di sicurezza, trasparenza e tracciabilità dei prodotti .

Di recente l’Alberghiero di Brolo si è messo in mostra nell’ambito di Ottobrando, presentando in apposti spazi variazioni su l tema enograstromico, nell’ambito di uno degli appuntamenti più prestigioso dello street food isolano e lunedì prossimo ospiterà un articolato incontro dedicato alle tematiche sulle violenze sulle donne dal titolo “Ferite” in collaborazione con la locale amministrazione comunale.

  

 

da leggere

https://www.scomunicando.it/notizie/scuole-a-brolo-ma-che-belle-soddisfazioni/

Ti preghiamo di disattivare AdBlock o aggiungere il sito in whitelist