CAPO D’ORLANDO – Intervento per la salvaguardia del litorale, sospese le procedure di gara

Il Sindaco Ingrillì: “Una decisione condivisa”

La struttura commissariale contro il dissesto idrogeologico della Regione Siciliana coordinata dal presidente Nello Musumeci e diretta da Maurizio Croce ha dato mandato all’Ufficio Gare di sospendere in autotutela le procedure della gara indetta lo scorso maggio per la progettazione esecutiva dell’Intervento urgente “Per la difesa e la salvaguardia di tratti dell’arenile di Capo d’Orlando”.

La decisione è stata presa congiuntamente all’Amministrazione Comunale, a seguito dell’interlocuzione avviata con Legambiente Nebrodi che aveva mosso dei rilievi al progetto che non era coerente con il contenuto del Contratto di Costa. L’elaborato, infatti, presentava delle difformità rispetto alle indicazioni che costituiscono la base progettuale degli interventi omogenei che riguarderanno 14 Comuni della riviera tirrenica, tra cui Capo d’Orlando.

“E’ stata fatta una valutazione serena ed è stata presa questa decisione che senz’altro è la più corretta visto che va nella direzione strategica voluta dal Contratto di Costa – commenta il Sindaco Franco Ingrillì. Il ripascimento non deve stravolgere i luoghi ma preservarli e in questo senso abbiamo trovato nel direttore della Struttura Commissariale Maurizio Croce un interlocutore attento e sensibile”.

Ti preghiamo di disattivare AdBlock o aggiungere il sito in whitelist