GUARDIOLA CONTEMPORANEA – ‘SüdenRadio’ di Radio Papesse

locandina

30 dicembre, Sessioni d’ascolto alla Guardiola di Piraino

Che cos’è il Sud? È solo una questione di latitudine? E’ un fenomeno, è un metodo, è un cliché?  E’ possibile definire la scala geografica del Sud? Come possiamo avvicinarci senza ridurre il discorso ad una semplice analisi geografica? Senza ridurne la complessità in un’entità fenomenologica attraverso la quale possiamo definire noi stessi?
Il dibattito artistico intorno a questi temi è molto frammentato, Guardiola Contemporanea propone una sessione d’ascolto frutto del progetto Süden, a cura di Radio Papesse (Ilaria Gadenz, Carola Haupt) presentato alla Deutsche Bank Kunsthalle nel 2013, e che vede la partecipazione di artisti internazionali che si relazionano a queste tematiche attraverso il suono (Soundscapes, sound cartography, sound poetry, music compositions and more…). L’intento è quello di articolare ulteriormente il discorso, interrogandosi sulla dimensione sonora del Sud. guardiola-piraino
Guardiola Contemporanea nasce nel 2008 da un’idea di Massimo Ricciardo, con l’obiettivo di creare uno spazio sperimentale no profit pensato per ospitare e promuovere ricerche legate all’arte contemporanea su più livelli, aperto alla contaminazione tra espressioni artistiche differenti. ll progetto Guardiola Contemporanea intende far confluire esperienze e progetti che mirano a creare processi di trasformazione nel territorio, in particolare incentrate sul Mediterraneo.
Radio Papesse è una web radio nata nel 2006 all’interno del Palazzo delle Papesse Centro Arte Contemporanea di Siena con l’obiettivo di proporre una programmazione che intersecasse musica, sound art, nuove narrative e approfondimenti intorno all’arte contemporanea. Radio Papesse aspira ad associare il dibattito attuale sull’arte, sulle ricerche e sperimentazioni sonore con ascolti più leggeri e che tuttavia stentano a trovare spazio su altre radio. Produciamo e diffondiamo interviste, documentari, audioguide e percorsi sonori commissionati o prodotti in collaborazione con istituzioni, musei, biennali non solo per aggiungere valore alla produzione culturale ma anche per aprire nuove e praticabili vie di accesso al mondo dell’arte contemporanea. Tra le recenti collaborazioni: Manifesta 8, Liverpool Biennial, Fondazione Furla, Festival dell’Arte Contemporanea di Faenza, lo Schermo dell’Arte Film Festival, Galleria Civica di Modena, Fondazione Merz, Villa Romana.

Lascia un commento

Ti preghiamo di disattivare AdBlock o aggiungere il sito in whitelist