PATTI – Sabato 8 giugno presentazione “I Miroirs e la poetica dualistica del riflesso” Il libro di Marco Zàppia
Attualita, Fotonotizie, In evidenza, News

PATTI – Sabato 8 giugno presentazione “I Miroirs e la poetica dualistica del riflesso” Il libro di Marco Zàppia

Sabato 8 giugno, alle ore 18, 00 presso la sala della Biblioteca Comunale di Villa Pisani

Sabato 8 giugno, alle ore 18, 00 presso la sala della Biblioteca Comunale di Villa Pisani avrà luogo la presentazione del Libro di Marco Zàppia, dal titolo: I Miroirs e la poetica dualistica del riflesso, edito dalla Casa editricice Kimerik di Patti.

I Miroirs “Specchi”, Op.43, è una suite in cinque movimenti per pianoforte scritta dal compositore francese Maurice Ravel tra il 1904 e il 1905. Un titolo che, secondo Marco Zàppia, ha la capacità d racchiudere e spiegare la poetica musicale che Ravel decide di intraprendere proprio con questa raccolta.

Attraverso il tema del riflesso, Ravel crea una diversa prospettiva che interroga la coscienza dell’ascoltatore spingendolo ad evocare le immagini più recondite, come in un vero e proprio processo di psicoanalisi. Marco Zappia, scrive Luigi Grassadonia nella prefazione del libro, evidenzia ciò ed analizza i diversi aspetti del processo compositivo attraverso un percorso che si snoda partendo dalla matrice di tipo filosofica per manifestarsi poi in una poetica incarnata nello spirito evocativo della musica.

Il percorso continua attraverso un’analisi formale e armonica estremamente dettagliata che evidenzia le asperità armoniche ed il movimento tonale che si sovrappone creando zone politonali, mettendo in risalto le soluzioni d’avanguardia presenti nella scrittura che paiono dissolvere la tonalità e denaturare il suono.

Marco Zappia, continua Grassadonia, raggiunge l’obiettivo di svelarci il verso significato dei Miroirs anche grazie alla capacità di realizzare la difficilissima scrittura pianistica, capacità che gli permette di srotolare davanti a sé la “filigrana sonora “ dei cinque pezzi di Miroirs permettendogli di consegnarci l’analisi di questa importante composizione raveliana.

La parte dedicata all’analisi è naturalmente la più corposa in quanto deve rispondere alla complessità dei Miroirs e l’autore, scrive ancora Grassadonia, procede con un’attenzione e una meticolosità tale da rendere questa pubblicazione uno strumento assolutamente indispensabile a chi voglia accostarsi a questo capolavoro.

Marco Zàppia, pianista e compositore, si è laureato al Conservatorio “Corelli” di Messina in pianoforte e presso il Conservatorio “Scarlatti “ di Palermo in Composizione con la votazione in entrambi casi di 110, lode e menzione. Ha frequentato, nell’ambito del progetto Erasmus l’ “Institut Superieur de Musique e Pedagogie“ di Namur, in Belgio. Ha partecipato a diversi concorsi nazionali ed internazionali di pianoforte e musica da camera aggiudicandosi varie volte il primo premio. Ha fatto parte dell’Orchestra Giovanile Siciliana e ha suonato da solista e in ensemble per Enti pubblici e per varie e prestigiose Associazioni Muscali. Si è perfezionato in diverse materclass tenute da maestri di livello internazionale quali Gilda Buttà, Leslie Howard, Roberto Cappello, Benedetto Lupo e di composizione quali Salvatore Sciarrino, Franco Piersanti , Oscar Stranoy, Orazio Sciortino.

In occasione della festa della Musica del 21 giugno 2022 è stata eseguita, dai solisti del Youth Orchestra, presso il Teatro Massimo di Palermo, la sua cadenza del II Movimento del concerto di Mozart per Flauto, Arpa e orchestra K299. Il suo brano per flauto solo Zèphiros, premiato con la menzione nel 2022, dal concorso di composizione indetto dl Flute new Music Consortium è stato eseguito diverse volte in America. Varia è la sua produzione artistica che comprende composizioni per pianoforte, ensamble, coro e orchestra alcune delle quali sono state pubblicate da editori come lo Studiomusicalicata edizioni musicali e la U07 Records. A marzo 2023 è stato pubblicato il suo saggio critico-musicale “I Miroirs e la poetica dualistica del riflesso” dalla Casa editrice Kimerik.

7 Giugno 2024

Autore:

redazione


Ti preghiamo di disattivare AdBlock o aggiungere il sito in whitelist