ANNO GIUDIZIARIO – L’intervento di CittadinanzAttiva Sicilia Onlus

Silvana Paratore, volontaria dell’associazione, ha illustrato il risultato delle diverse segnalazioni raccolte dal centro di ascolto sulla giustizia messinese

 

All’inaugurazione dell’Anno giudiziario è intervenuta anche l’Associazione CittadinanzAttiva Sicilia Onlus presieduta da Giuseppe Pracanica, movimento di partecipazione civica che opera in Italia ed in Europa per la promozione e tutela dei diritti dei cittadini e dei consumatori, a partire dal bene primario della salute, con il Tribunale dei diritti del Malato.
L’intervento durante la cerimonia è stato curato dall’avv. Silvana Paratore, volontaria dell’associazione punto di riferimento per le persone con disabilità o con disagio sociale, che ha illustrato il risultato delle diverse segnalazioni raccolte dal centro di ascolto sulla giustizia di Cittadinanzattiva (PiT giustizia). Per noi di CittadinanzAttiva Sicilia Onlus, ha affermato la Paratore, il Tribunale è come un altare perché ad esso ci si rivolge per ottenere ristoro delle ingiustizie subite. Umiltà, saggezza, attenzione agli atti processuali, autonomia, libertà e serenità di giudizio scevro da qualsiasi tipo e genere di condizionamento è quello che si desidera dai Magistrati nell’esercizio delle loro funzioni ha affermato la Paratore riportandosi alle parole del magistrato Pino Borre’, fondatore di Magistratura democratica. Accrescere la fiducia dei cittadini per la giustizia rientra negli obiettivi di CittadinanzAttiva sicilia . Coniugare efficienza, qualità e garanzie ed eliminare quelle incompatibilità che possono suscitare sospetti : è questo che viene richiesto ai protagonisti dell’amministrazione della Giustizia (condizione essenziale affinchè i cittadini possano ad essi rivolgersi fiduciosi che i loro bisogni e i loro diritti troveranno il pronto e giusto riconoscimento). Come CittadinanzAttiva Sicilia onlus, ha concluso l’avv. Silvana Paratore che presta la sua attività a titolo gratuito nell’associazione, siamo disponibili a promuovere e condividere possibili azioni e interventi di miglioramento con chi esercita un ruolo di responsabilità e di governo del Tribunale, con magistrati, avvocati ed operatori quotidianamente coinvolti nella gestione delle attività giudiziarie….in un’ottica di collaborazione – e non di contrapposizione – con chi svolge il proprio impegno professionale. Appassionato il ringraziamento della Paratore alle Autorità militari ed alle Forze di Polizia per l’impegno profuso ed al Presidente Galluccio per aver dato voce al volontariato sociale nella Cerimonia di inaugurazione dell’ anno giudiziario.

 

Ti preghiamo di disattivare AdBlock o aggiungere il sito in whitelist