FONDO ISOLE MINORI – Navarra (PD): “Quasi 3,5 milioni sono stati destinati a queste realtà territoriali siciliane”

 

Pietro Navarra: “un ottimo risultato per tante comunità siciliane, come quella eoliana”

Grazie al nuovo Fondo per le isole minori, quasi 3,5 milioni sono stati destinati a queste realtà territoriali siciliane: Comune di Lipari (€ 1.013.699), di Santa Marina (€ 233.152), Leni (€ 230.702), Malfa (€ 234.761), Pantelleria (€ 594.862), Lampedusa (€ 471.196) e Favignana (€579.990).

“Un traguardo – afferma l’on. Pietro Navarra – raggiunto grazie al lavoro del PD e del Ministro per gli Affari regionali e Autonomie Francesco Boccia. Ritengo si tratti di un ottimo risultato per tante comunità siciliane, come quella eoliana. Va evidenziato, infatti, come il nuovo Fondo sia diventato una misura di bilancio di carattere strutturale per lo sviluppo. E, proprio in veste di componente della Commissione Bilancio, mi sono battuto perché ciò avvenisse.

Il Fondo è stato istituito con l’ultima legge di bilancio per il finanziamento di progetti di sviluppo infrastrutturale e volti alla riqualificazione urbana e territoriale dei Comuni ricompresi nell’ambito delle nostre isole minori. Sono risorse che si aggiungono ai tradizionali finanziamenti per le isole minori e che – ribadisco – diventeranno strutturali. Già con la prossima manovra economica, poi, ci impegneremo per raddoppiare la dotazione finanziaria.

Per garantire sviluppo territoriale e i giusti diritti anche a quei cittadini che vivono in aree maggiormente disagiate, ritengo sia indispensabile garantire riferimenti stabili. I finanziamenti una tantum, erogati in termini di risarcimento temporaneo, risultano inutili in questo senso. Adesso, invece, si può ragionare su un medio-lungo periodo, sfruttando queste somme per finanziare progetti tesi a implementare servizi e infrastrutture”.

Ti preghiamo di disattivare AdBlock o aggiungere il sito in whitelist