LIBRI – “Fiordaliso”, di Maria Azzurra Ridolfo, sarà presentato domenica al palatenda di Brolo

“Fiordaliso”. Morire a 18 anni “di” ospedale. Scritto da Maria Azzurra Ridolfo, con la prefazione di Alfio Caruso e le incisive conclusioni di Maria Rita Cicero, nell’appuntamento letterario di domenica, a Brolo, al palatenda.

Un libro che vuole ricordare Stefano Terranova attraverso la sua storia, con la speranza che la denuncia di ciò che è accaduto non diventi la storia di altri.

IL PROGRAMMA DELL’INCONTRO.

DOMENICA 17 NOVEMBRE – Ore 17:30 – Palatenda di Brolo (ME)

Presentazione del libro: FIORDALISO – Morire a 18 anni “di” ospedale

Modera: NUCCIO ANSELMO, giornalista

Intervengono gli autori del libro, della prefazione e delle conclusioni: MARIA AZZURRA RIDOLFO, ALFIO CARUSO, MARIA RITA CICERO

FELICE LIMA –  magistrato
ANTONIO PALMA –  professore ordinario UNIPA
TINDARO TERRANOVA –  papà di Stefano

Stefano Terranova, aveva 18 anni, era di Sant’Angelo di Brolo, frequentava il Liceo Scientifico “Lucio Piccolo” di Capo d’Orlando ed era l’inizio di maggio del  2013 quando all’improvviso si  accasciava a terra proprio dentro la scuola.

Da quel momento cominciava il suo calvario. Trasferito all’ospedale Carlo Besta di Milano qui gli viene diagnosticato un angioma cavernoso del bulbo, una malformazione vascolare benigna. Viene subito operato ma anche se l’intervento sembrava riuscito  subentrano complicazioni respiratorie e tutto diventa una corsa contro il tempo. Stefano viene trasferito a Sondalo, in Valtellina. Poi un’altra emorragia e la notte tra l’uno ed il due giugno, muore.

Una morta assurda, improvvisa, lasciando vuoti e dolori oltre che nella famiglia, tra gli amici in tutta una comunità attonita.

Ora, domenica, nel libro di Maria Azzurra Ridolfo , con diversi contributi, si cercheranno di a dare risposte a dubbi e interrogativi.

 

 

Ti preghiamo di disattivare AdBlock o aggiungere il sito in whitelist